News

Assistenza anziani a Rimini: come organizzare le vacanze per tutta la famiglia

Spesso in famiglia sono presenti delle persone anziane che hanno bisogno di assistenza continua e con l’arrivo delle vacanze prendersi cura di questi famigliari diventa più complicato sebbene l’estate sia la stagione della gioia e della spensieratezza.

Le ferie sono il momento dell’anno in cui ognuno di noi “ricarica le batterie”, staccando la spina dai ritmi frenetici e stressanti legati agli impegni della quotidianità.

Tuttavia, quando si ha in casa una persona anziana l’organizzazione di un viaggio può non essere semplice e a volte si deve rinunciare proprio per non fargli mancare le cure di cui ha bisogno.

 

Attenzione a non creare solitudine nei nonni!

Le prime questioni da risolvere sono quelle ovvie legate al fatto che la persona anziana non può rimanere da sola, senza un supporto.

Le opzioni in questo caso ci sono ma bisogna sempre ricordare le conseguenze che possono avere alcune scelte sullo stato d’animo dei nostri nonni.

Il benessere dei nonni deve essere al centro di qualsiasi azione che viene fatta e l’estate è indubbiamente una stagione che li mette a dura prova: depressione e solitudine coinvolgono maggiormente le persone anziane in questo periodo dell’anno, vuoi perché la famiglia sta più tempo fuori casa con le belle giornate, vuoi perché molti soffrono la condizione di debolezza a cui sono sottoposti e che non permette loro di fare le attività come venivano fatte in età più giovanile.

In questo articolo vogliamo darvi dei consigli su come mettere in atto al meglio la programmazione delle ferie per poter vivere nella massima serenità questo periodo dell’anno per tutta la famiglia al completo.

Innanzitutto bisogna essere presenti in questi mesi dell’anno con i nonni facendo in modo di non dar loro uno stacco di presenza tra inverno / estate e non far pesare che nei mesi estivi si è più assenti causa mare, aperitivi, feste con gli amici.

 

I nostri consigli per rimanere accanto ai nonni

Ecco quattro semplici consigli da mettere in pratica per dimostrare ai nostri nonni di esserci sempre anche durante la stagione estiva:

  1. una telefonata può avere lo stesso effetto di una visita di persona ed è particolarmente apprezzata dai nonni soprattutto quando gli impegni sono tanti e magari non si è neanche vicini di abitazione;
  2. fargli visita il più possibile rimane sempre la cosa migliore da fare, del resto i nonni sono coloro che ci hanno insegnato tutto e in questo momento, il più delicato della loro vita, è necessario rimanergli vicino per dimostrargli la nostra gratitudine;
  3. scegliere di andare in vacanza con i nonni può essere un altro modo di farli sentire parte integrante della famiglia;
  4. andare in vacanza con i nonni scegliendo una struttura nella località balneare di destinazione dove possano svolgere attività e siano seguiti tutto il giorno, circondati da persone della loro età proprio come fossero tra amici.

 

In vacanza tutti insieme!

Il quarto consiglio è quello di cui vogliamo parlare meglio in questo articolo dal momento che ci capita spesso di ospitare anziani la cui famiglia ha deciso di trascorrere le ferie in Riviera.

Lo spirito e l’ospitalità tipici della Rivera Romagnola sono parte integrante della residenza estiva per anziani a Rimini, dove l’assistenza a tutti gli ospiti della struttura viene fornita da personale tecnico qualificato.

Le attività che si svolgono nella nostra struttura per anziani sono sempre diverse e hanno lo scopo di impegnare i nonni per tutto il giorno, stimolandone mente e corpo: solo così possono sentirsi parte di una grande famiglia.

Tra le attività ricreative svolte ci sono: giochi con le carte, laboratori manuali di pittura e manipolazioni di vari materiali, ginnastica di gruppo, lotterie e pesche di beneficenza oppure semplicemente si guarda la TV e si fa merenda tutti insieme.

I professionisti interni alla nostra struttura di assistenza per anziani a Rimini sono completamente a disposizione nelle cure dei vostri cari: dal risveglio, all’igiene, ai pasti, fino alla notte e per tutta la notte.

Non solo una casa protetta quindi, ma un supporto attivo h 24 che permette alla famiglia di poter godere del mare restando però vicini al proprio caro.